REGISTRAZIONE NEWSLETTER
Ragione Sociale
Cognome
Nome
Indirizzo
Città
Provincia
Indirizzo E-mail*
Informativa sulla privacy
Il Cliente dichiara di aver preso visione dell'Informativa di cui all'art. 13 D.Lgs. 196/03, relativa al trattamento dei suoi dati personali. Il CLIENTE fornisce altresì libero ed informato consenso al trattamento dei propri dati personali, ivi inclusi i dati relativi al traffico telefonico e/o telematico e/o i dati relativi all'ubicazione da parte dell'A.N.C.A. e dei soggetti indicati al punto 5) dell'Informativa, ai fini dell'elaborazione degli stessi per finalità promozionali, fra cui potranno rientrare attività quali, la comunicazione e/o l'invio, anche con modalità automatizzate, di materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali tramite canali telefonici, SMS, MMS, video e modalità similari, posta elettronica, fax e/o in allegato alla fattura; il compimento di attività dirette ed indirette di vendita; l'inoltro di comunicazioni commerciali interattive; la proposizione di promozioni sugli attuali servizi e/o prodotti oggetto del contratto principale da Lei sottoscritto; la proposizione e l'attivazione di servizi telefonici o telematici ulteriori rispetto al contratto principale da Lei sottoscritto; la Sua partecipazione a programmi a premio. Tale trattamento potrà essere effettuato anche mediante il trasferimento dei dati personali verso paesi non appartenenti all'Unione Europea secondo quanto previsto dal punto 6 dell'Informativa.

 Autorizzo

   REGISTRAZIONE NEWSLETTER


La tua registrazione

è stata effettuata correttamente, grazie.
ASSOCIAZIONE NAZIONALE CASE D'ASTACASE D'ASTA ASSOCIATE ALL' A.N.C.AREGOLAMENTOCONTATTIFUNZIONI DEL SITONEWS
   
  LOTTO PRECEDENTE   LOTTO SUCCESSIVO  
Casa d'Asta   MEETING ART CASA D'ASTE
Asta   Asta 775 - DIPINTI E ARREDI ANTICHI
Data dell'Asta   25/04/2014 - 04/05/2014

Asta n.   775
Lotto n.   360

Artista   CARLIERI ALBERTO
Base d'Asta   € 60.000
Gioseffo De Marchis?
(attivo a Roma nella seconda metà del XVII secolo)

Capricci architettonici con figure
Coppia di oli su tela, cm 179x272; restauri ed alcune cadute di colore.


I due grandi dipinti, di notevole impatto scenografico, rappresentano due "capricci" con rovine ed edifici architettonici antichi inseriti in un contesto paesaggistico di gusto italiano classico. Nella prima tela si vede un affascinante "summa" di edifici romani ben riconoscibili: sulla sinistra in primo piano il Colosseo, sulla destra il Pantheon seguito, in prospettiva, dalla chiesa di Sant'Agnese in Agone a Piazza Navona. Si distinguono poi perfettamente la fontana del Tritone e quella berniniana dei Fiumi a Piazza Navona, la colonna Traiana, gli obelischi Vaticani, l'arco di Costantino, i due Dioscuri del Quirinale, le rovine delle terme di Caracalla, Castel Sant'Angelo e, a chiusura della composizione, la Basilica di san Pietro. Piccoli personaggi, dipinti da un altro pittore, animano discretamente la scena dove le architetture costituiscono comunque elementi assoluti. Nella seconda tela, più chiara e diversa come stile, si vedono ancora edifici d'architettura splendida e immaginifica ma non legati a realtà particolari se non sul piano ispirativo. Sulla sinistra domina in primo piano un edificio di ricchissima architettura classica con colonne ioniche e corinzie, fastigi, vasi ornamentali, bassorilievi, urne, plinti monumentali e quanto altro possa servire a formare un fantasioso palazzo "all'antica". Segue un secondo edificio, anch'esso ricco di riferimenti classici, con colonnati, scale e un giardino a gradoni con fontane e fontanelle ispirato in parte all'antico casino al Pigneto del Marchese Sacchetti e in parte ai giardini di Villa d'Este. Una gran vasca con al centro una fontana conclude la vertiginosa struttura. In lontananza, a modo di sfondo, un arco di trionfo a tre fornici di suntuosa composizione. In primo piano una architettura corinzia con un gruppo statuario di putti issati su di un alto plinto decorativo. Le figure in questa scena sono numerose e giocano un ruolo ben diverso rispetto al precedente quadro. Si assiste infatti in primo piano sulla sinistra una scena di sacrificio all'antica con sacerdotesse ed accoliti che trasportano la legna, devote e devoti con piccoli fanciulli. Due soldati, vestiti alla romana, osservano quanto sta accadendo. Le due tele sono opere romane collocabili cronologicamente fra la fine del Seicento e il primo quarto del Settecento
   
 

INFORMAZIONI

TEST
PRIVACY
FUNZIONI DEL SITO
NEWS
CONTATTI
REGOLAMENTO
CASE D'ASTA ASSOCIATE ALL' A.N.C.A
ASSOCIAZIONE NAZIONALE CASE D'ASTA

CASE D'ASTE ASSOCIATE

ASTE BOLAFFI - Archaion
BLINDARTE
CAMBI CASA D'ASTE
CAPITOLIUM ART
EURANTICO
FARSETTIARTE
FIDESARTE
INTERNATIONAL ART SALE
MAISON BIBELOT CASA D'ASTE
MEETING ART CASA D'ASTE
PANDOLFINI CASA D'ASTE
POLESCHI CASA D'ASTE
PORRO AND C. ART CONSULTING
SANT'AGOSTINO
STUDIO D'ARTE MARTINI
VON MORENBERG CASA D'ASTE

PRESIDENZA:
Sonia Farsetti c/o Farsettiarte, viale della Repubblica (area museo Pecci), 59100 - Prato

VICEPRESIDENZA:
Claudio Carioggia c/o Sant'Agostino Casa d'Aste, corso Tassoni 56
10144 - Torino

SEGRETERIA: Gabriele Crepaldi c/o Farsettiarte, Portichetto di via Manzoni, 20121 - Milano