REGISTRAZIONE NEWSLETTER
Ragione Sociale
Cognome
Nome
Indirizzo
Città
Provincia
Indirizzo E-mail*
Informativa sulla privacy
Il Cliente dichiara di aver preso visione dell'Informativa di cui all'art. 13 D.Lgs. 196/03, relativa al trattamento dei suoi dati personali. Il CLIENTE fornisce altresì libero ed informato consenso al trattamento dei propri dati personali, ivi inclusi i dati relativi al traffico telefonico e/o telematico e/o i dati relativi all'ubicazione da parte dell'A.N.C.A. e dei soggetti indicati al punto 5) dell'Informativa, ai fini dell'elaborazione degli stessi per finalità promozionali, fra cui potranno rientrare attività quali, la comunicazione e/o l'invio, anche con modalità automatizzate, di materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali tramite canali telefonici, SMS, MMS, video e modalità similari, posta elettronica, fax e/o in allegato alla fattura; il compimento di attività dirette ed indirette di vendita; l'inoltro di comunicazioni commerciali interattive; la proposizione di promozioni sugli attuali servizi e/o prodotti oggetto del contratto principale da Lei sottoscritto; la proposizione e l'attivazione di servizi telefonici o telematici ulteriori rispetto al contratto principale da Lei sottoscritto; la Sua partecipazione a programmi a premio. Tale trattamento potrà essere effettuato anche mediante il trasferimento dei dati personali verso paesi non appartenenti all'Unione Europea secondo quanto previsto dal punto 6 dell'Informativa.

 Autorizzo

   REGISTRAZIONE NEWSLETTER


La tua registrazione

è stata effettuata correttamente, grazie.
ASSOCIAZIONE NAZIONALE CASE D'ASTACASE D'ASTA ASSOCIATE ALL' A.N.C.AREGOLAMENTOCONTATTIFUNZIONI DEL SITONEWS
   
  LOTTO PRECEDENTE   LOTTO SUCCESSIVO  
Casa d'Asta   SANT'AGOSTINO
Asta   ASTA 135 - AUTO DA COLLEZIONE
Data dell'Asta   18/04/2016

Asta n.   135
Lotto n.   17

Artista   PORSCHE
Titolo   1995 - PORSCHE 993 TURBO
Stima Minima   € 180.000
Stima Massima   € 200.000
CILINDRATA: 3600 POTENZA: 408cv ESEMPLARI PRODOTTI: 4259 KM A TACHIMETRO: 95.000 km La serie delle Porsche 911 non sarebbe completa senza la 911 Turbo, e con il modello 993 Turbo con il quale Porsche dece fare alle proprie supercar un ulteriore passo in avanti. Con questa, la prima 911 Turbo a trazione integrale, la Porsche prese la consapevole decisione di affrontare di petto il mercato delle supercar, sapendo che avrebbe dovuto competere con Ferrari e la sua sublime F355 e Lamborghini con la sua mostruosa Diablo, entrambi modelli che sfruttavano efficacemente la passione, la storia e la pura potenza. Porsche scelse la precisione. Presentata nel 1995, la 911 Turbo era equipaggiata con specifiche tecniche a malapena credibili. Era una macchina che, secondo la casa, con il suo flat-six raffreddato ad aria da 3600 cc con doppio turbocompressore KKK, sviluppava 480 cv e una coppia massima di 540 Nm. Data questa potenza, e Ia trazione integrale della Carrera 4 di serie, c'erano pochi dubbi sulle prestazioni dichiarate per la 911 Turbo accelerazione 0-1 00 km/h in appena quattro secondi e mezzo ed una velocità massima di 290 km/h. La 911 Turbo era veramente cresciuta. Con tale potenza, con una stupenda aderenza e freni fenomenali in grado di portarla da una velocità di 160 km/h a fermo in soli 3, 8 secondi, alla 993 Turbo non mancava niente. Possedeva la misteriosa capacità di mantenere un assetto corretto e preciso in curva con I'acceleratore a tavoletta inoltre, la 993 Turbo aderiva all'asfalto e si comportava su strada senza la pIù lieve traccia di stridore da parte di nessuna delle sue quattro ruote motrici. II cuore di una 911 sovralimentata è sempre stato il suo motore, e Io stesso valeva per la 993, Montando due turbo-compressori KKK K16, il flat-six era gestito dal sistema di controllo Motronic 5.2 Bosch e raffreddato con due intercooler aria-aria, La possibilità di controllare tanto il flusso di alimentazione che I condotti di scarico dei turbocompressori faceva sì che il rapporto di compressione del motore passasse da 7, 51, come era per I precedenti modelli, a 81. Questo permetteva anche che il motore girasse con benzina senza piombo, portando alla scelta delle supercar per Ia benzina super senza piombo a 98 ottani. II risultato fenomenale già descritto, reso ancora più notevole dal sofisticato sistema di trazione integrale della Turbo, permetteva al pilota di estrarre lino all'ultima goccia di potenza. La Turbo montava anche il cambio manuale a sei marce delta Carrera 4 911 di serie mentre la trazione era divisa per un 20 per cento alle ruote anteriori e per 80 per cento a quelle posteriori. Presente pure un differenziale autobloccante, mentre il ripartitore elettronico di frenata consentiva il controllo della trazione fino a 70 km/h. Come per tutte le 911 modello 993, la Turbo montava nuove sospensioni posteriori a schema multilink che, insieme a migliorare I'assetto del modello ed a contribuire a ridurre I'intrinseca predisposizione a pesare nella parte posteriore dell'auto, consentivano un maggiore controllo e velocità alle alte andature-cosa particolarmente preziosa se si considerano le prestazioni di cui questa 911 Turbo era capace. Erano utilizzate ancora una volta le sospensioni anteriori MacPherson, sebbene fossero, come le posteriori, costruite in materiali d'alluminio più leggeri che contribuivano a ridurre le masse non sospese, cosa che a sua volta migliorava la sensibilità e I tempi di risposta dello sterzo. A distinguere la 911 Turbo dai suoi cugini minori era una scocca più larga di 61 mm. I pannelli anteriori e posteriori erano squadrati, mentre i paraurti anteriori prevedevano anche una più grande apertura singola, con condotti dell'aria più piccoli da entrambi I lati che contribuivano al raffreddamento dei freni. Caratteristiche minigonne laterali alle estremità inferiori correvano per la lunghezza della macchina tino agli ampi parafanghi posteriori, che contribuivano a toro volta all'ulteriore evoluzione del design dello spoiler posteriore a “vassoio del tè” delle 911. L’ultima modifica riguardava I'insieme dei cerchi in lega, della larghezza di 8 (anteriori) e 10 pollici (posteriori). L'aspetto complessivo dell'ultima 911 Turbo sposava una linea perfetta tra raffinatezza e potenza. La posizione accovacciata, I fianchi larghi e le estremità morbide non lasciavano dubbi che si trattava di una 911 particolare ma capace di offrire confort e stile propri di una berlina di lusso. Bellezza, prestazioni e caratteristiche di guida hanno assicurato alla 993 Turbo un posto nella storia. Dopo venti anni di sviluppo Ia 911 si era evoluta nella supercar di più facile utilizzo disponibile sul mercato. Che le aspirazioni della clientela riguardassero le corse o una strada di campagna, Ia 911 Turbo poteva soddisfarle, C'è chi dice che con I'introduzione della 911 raffreddata ad acqua nell 997 I'anima della 911 sia andata persa. Se questo è vero, allora non vi era modo migliore per tali modelli che finire con I'ultima 911 raffreddata ad aria, la 993 Turbo 4. La vettura qui proposta è caratterizzata dalla presenza di alcuni particolari del modello S come lo spoiler e i due grandi fori sulle paratie laterali posteriori inseriti ufficialmente dalla Porsche su ordinazione dal proprietario, inoltre è presente il pacchetto Exclusive con inserti in radica e rifiniture di grande pregio. l’auto si presenta incredibilmente conservata con una bassissima percorrenza in un fantastico abbinamento di colori, lo stesso scelto dalla Porsche per presentare la vettura nel 1995.
   
 

INFORMAZIONI

TEST
PRIVACY
FUNZIONI DEL SITO
NEWS
CONTATTI
REGOLAMENTO
CASE D'ASTA ASSOCIATE ALL' A.N.C.A
ASSOCIAZIONE NAZIONALE CASE D'ASTA

CASE D'ASTE ASSOCIATE

ASTE BOLAFFI - Archaion
BLINDARTE
CAMBI CASA D'ASTE
CAPITOLIUM ART
EURANTICO
FARSETTIARTE
FIDESARTE
INTERNATIONAL ART SALE
MAISON BIBELOT CASA D'ASTE
MEETING ART CASA D'ASTE
PANDOLFINI CASA D'ASTE
POLESCHI CASA D'ASTE
PORRO AND C. ART CONSULTING
SANT'AGOSTINO
STUDIO D'ARTE MARTINI
VON MORENBERG CASA D'ASTE

PRESIDENZA:
Sonia Farsetti c/o Farsettiarte, viale della Repubblica (area museo Pecci), 59100 - Prato

VICEPRESIDENZA:
Claudio Carioggia c/o Sant'Agostino Casa d'Aste, corso Tassoni 56
10144 - Torino

SEGRETERIA: Gabriele Crepaldi c/o Farsettiarte, Portichetto di via Manzoni, 20121 - Milano