REGISTRAZIONE NEWSLETTER
Ragione Sociale
Cognome
Nome
Indirizzo
Città
Provincia
Indirizzo E-mail*
Informativa sulla privacy
Il Cliente dichiara di aver preso visione dell'Informativa di cui all'art. 13 D.Lgs. 196/03, relativa al trattamento dei suoi dati personali. Il CLIENTE fornisce altresì libero ed informato consenso al trattamento dei propri dati personali, ivi inclusi i dati relativi al traffico telefonico e/o telematico e/o i dati relativi all'ubicazione da parte dell'A.N.C.A. e dei soggetti indicati al punto 5) dell'Informativa, ai fini dell'elaborazione degli stessi per finalità promozionali, fra cui potranno rientrare attività quali, la comunicazione e/o l'invio, anche con modalità automatizzate, di materiale pubblicitario, informativo e informazioni commerciali tramite canali telefonici, SMS, MMS, video e modalità similari, posta elettronica, fax e/o in allegato alla fattura; il compimento di attività dirette ed indirette di vendita; l'inoltro di comunicazioni commerciali interattive; la proposizione di promozioni sugli attuali servizi e/o prodotti oggetto del contratto principale da Lei sottoscritto; la proposizione e l'attivazione di servizi telefonici o telematici ulteriori rispetto al contratto principale da Lei sottoscritto; la Sua partecipazione a programmi a premio. Tale trattamento potrà essere effettuato anche mediante il trasferimento dei dati personali verso paesi non appartenenti all'Unione Europea secondo quanto previsto dal punto 6 dell'Informativa.

 Autorizzo

   REGISTRAZIONE NEWSLETTER


La tua registrazione

è stata effettuata correttamente, grazie.
ASSOCIAZIONE NAZIONALE CASE D'ASTACASE D'ASTA ASSOCIATE ALL' A.N.C.AREGOLAMENTOCONTATTIFUNZIONI DEL SITONEWS
   
  LOTTO PRECEDENTE   LOTTO SUCCESSIVO  
Casa d'Asta   SANT'AGOSTINO
Asta   ASTA 135 - AUTO DA COLLEZIONE
Data dell'Asta   18/04/2016

Asta n.   135
Lotto n.   26

Artista   BMW
Titolo   1990 - BMW Z1
Stima Minima   € 40.000
Stima Massima   € 50.000
NUMERO TELAIO: WBABA91080AL03074 CILINDRATA: 2.494 cm3 POTENZA: 170 CV ESEMPLARI PRODOTTI: 8000 - 967 in questo abbinamento KM A TACHIMETRO: 47.000 km L’attesa per guidare una BMW roadster dopo quasi tre decadi dalla 507 dura fino ottobre del 1988. Un autunno, quello di 28 anni fa, ancora nella memoria dei primi che possono gustarsi la scoperta dell’elica sulle strade toscane nei dintorni di Punta Ala, dove è fissata la presentazione per la stampa internazionale. La prima sorpresa riguarda la necessità di “scavalcare” il gradino formato dalle portiere retrattili elettricamente per accedere nell’abitacolo. Un piccolo sforzo per entrare nella “nuova dimensione di guida”, come la chiama BMW, che non lascia indifferenti. A cominciare dall’abitacolo con strumentazione funzionale e sedili “chiusi” tra tunnel centrale e fiancate che garantiscono adeguato sostegno laterale. A rendere attrattivo l’interno sono altre soluzioni, come lo schienale reclinabile della poltrona del passeggero che agevola il trasporto di oggetti lunghi, e la cura di finiture a materiali che prevede ampio impiego di pelle per sedili, volante, pomello del cambio, pannelli laterali, porta oggetti centrale e rivestimento del cruscotto. Lo studio aerodinamico fu molto approfondito con il risultato che l’auto presentava un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,36 cx a tetto chiuso e di 0,43 cx a tetto aperto. Sempre per ottenere leggerezza, alte prestazioni e innovazione molte parti della vettura sono state realizzate in materiali plastici (il cofano,ed altre parti della carrozzeria, erano prodotte in vetroresina) particolari e sono stati progettati per essere sostituiti con molta celerità. Infine, oltre al particolare meccanismo di ritrazione delle portiere, la BMW Z1 è stata una delle prime automobili ad aver utilizzato tecnologie e innovazioni come i fari lenticolari e i roll-bar integrati con il design della vettura. Ma la grande particolarità di questa automobile è la futuristica ritrazione degli sportelli laterali verso il basso, i quali, tramite motori elettrici, scendono verticalmente scomparendo nella carrozzeria. L’operazione è ulteriormente perfezionata con la ritrazione automatica dei cristalli all’interno delle portiere stesse. Il fascino della biposto bavarese è sopratutto costituito dalla monoscocca galvanizzata che, di fatto, costituisce l’ossatura dell’auto e assicura una rigidità torsionale eccellente. Altra peculiarità è il pianale realizzato in fibra composita che garantisce leggerezza (appena 15 kg), alta capacità di carico e resistenza agli urti, oltre l’immunità dalla corrosione. Una soluzione che, insieme ai grandi longheroni laterali e ai tubi trasversali, permette di incrementare ulteriormente la resistenza alla torsione e di garantire un’elevata protezione degli occupanti in caso di incidente o di ribaltamento, per i quali sono previsti i roll-bar integrati. La vettura qui presentata è di colore verde (urgrün-metallic) con interni in pelle crema, delle 8.000 prodotte solo 967 unità furono ordinare in questo accostamento, l’automobile ha una percorrenza di soli 47.000 km e si presenta perfettamente originale in splendido stato di conservazione.
   
 

INFORMAZIONI

TEST
PRIVACY
FUNZIONI DEL SITO
NEWS
CONTATTI
REGOLAMENTO
CASE D'ASTA ASSOCIATE ALL' A.N.C.A
ASSOCIAZIONE NAZIONALE CASE D'ASTA

CASE D'ASTE ASSOCIATE

ASTE BOLAFFI - Archaion
BLINDARTE
CAMBI CASA D'ASTE
CAPITOLIUM ART
EURANTICO
FARSETTIARTE
FIDESARTE
INTERNATIONAL ART SALE
MAISON BIBELOT CASA D'ASTE
MEETING ART CASA D'ASTE
PANDOLFINI CASA D'ASTE
POLESCHI CASA D'ASTE
PORRO AND C. ART CONSULTING
SANT'AGOSTINO
STUDIO D'ARTE MARTINI
VON MORENBERG CASA D'ASTE

PRESIDENZA:
Sonia Farsetti c/o Farsettiarte, viale della Repubblica (area museo Pecci), 59100 - Prato

VICEPRESIDENZA:
Claudio Carioggia c/o Sant'Agostino Casa d'Aste, corso Tassoni 56
10144 - Torino

SEGRETERIA: Gabriele Crepaldi c/o Farsettiarte, Portichetto di via Manzoni, 20121 - Milano